Xagena Mappa
Medical Meeting
XagenaNewsletter
Dermabase.it

Icatibant per angioedema indotto da ACE-inibitori


L’angioedema indotto dal trattamento con inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina ( ACE inibitori ) rappresenta un terzo dei casi di angioedema trattati al Pronto soccorso; si manifesta solitamente nelle vie aeree superiori e nella regione della testa e del collo.
Non esiste alcun trattamento approvato per questa condizione potenzialmente pericolosa per la vita.

In uno studio multicentrico, in doppio cieco, randomizzato, di fase 2, i pazienti che avevano angioedema del tratto aerodigestivo superiore indotto da ACE-inibitori sono stati assegnati al trattamento con 30 mg di Icatibant ( Firazyr ) per via sottocutanea, un antagonista selettivo del recettore B2 della bradichinina, o alla terapia standard off-label attuale costituita da Prednisolone per via endovenosa ( 500 mg ) più Clemastina ( 2 mg ).

L'endpoint primario di efficacia era il tempo mediano alla completa risoluzione dell’edema.

Tutti e 27 i pazienti nella popolazione per-protocollo hanno presentato una completa risoluzione dell'edema.

Il tempo mediano per la risoluzione completa è stato di 8.0 ore con Icatibant rispetto a 27.1 ore con la terapia standard ( P=0.002 ).

Tre pazienti sottoposti alla terapia standard hanno richiesto un intervento di salvataggio con Icatibant e Prednisolone; 1 paziente ha avuto necessità di una tracheotomia.

Significativamente più pazienti nel gruppo Icatibant rispetto al gruppo di terapia standard sono andati incontro a una completa risoluzione dell'edema entro 4 ore dopo il trattamento ( 5 su 13 vs 0 su 14, P=0.02 ).

Il tempo mediano alla comparsa del sollievo dai sintomi ( secondo un punteggio composito dei sintomi valutato dai ricercatori ) è stato significativamente più breve con Icatibant rispetto alla terapia standard ( 2.0 ore contro 11.7 ore, P=0.03 ).

I risultati erano simili quando sono stati utilizzati punteggi dei sintomi valutati dai pazienti.

In conclusione, tra i pazienti con angioedema indotto da ACE-inibitori, il tempo per completare la risoluzione dell’edema è risultato significativamente più breve con Icatibant rispetto alla terapia di combinazione con un glucocorticoide e un antistaminico. ( Xagena2015 )

Baş M et al, N Engl J Med 2015;372:418-425

Cardio2015 Pneumo2015 Med2015 Farma2015


Indietro