Polmoniti comunitarie - Percorso Diagnostico-Terapeutico
Xagena Newsletter
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Metoclopramide più Difenidramina per la cefalea post-traumatica acuta


Si è determinato se Metoclopramide per via endovenosa 20 mg + Difenidramina 25 mg ( M + D ) fosse più efficace del placebo per via endovenosa nella cefalea post-traumatica acuta moderata o grave al Pronto soccorso.

È stato condotto uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, a gruppi paralleli in due reparti di emergenza.
Sono stati inclusi i partecipanti che hanno subito un trauma cranico e si sono presentati nei reparti di emergenza entro 10 giorni con cefalea che soddisfaceva i criteri per la cefalea acuta post-traumatica.

I partecipanti sono stati randomizzati a Metoclopramide più Difenidramina oppure placebo.
I partecipanti, i caregiver e i valutatori degli esiti non conoscevano l'assegnazione.

L'esito primario era il miglioramento del dolore su una scala da 0 a 10 tra il basale e 1 ora dopo il trattamento.

Lo studio è stato completato tra il 2017 e il 2020. Sono stati selezionati 414 pazienti per la partecipazione, e ne sono stati randomizzati 160 : 81 a Metoclopramide più Difenidramina e 79 a placebo.
Le caratteristiche di base erano comparabili tra i gruppi.
Tutti i partecipanti arruolati hanno fornito dati sull'esito primario.

I pazienti che hanno ricevuto il placebo hanno riportato un miglioramento medio di 3.8, mentre quelli che hanno ricevuto Metoclopramide più Difenidramina sono migliorati di 5.2, per una differenza a favore della Metoclopramide di 1.4 ( P minore di 0.01).

Eventi avversi sono stati segnalati da 35 pazienti su 81 ( 43% ) che hanno ricevuto Metoclopramide e da 22 su 79 pazienti ( 28% ) che hanno ricevuto placebo ( P=0.04 ).

Metoclopramide più Difenidramina è risultato più efficace del placebo per quanto riguarda il sollievo della cefalea post-traumatica in Pronto soccorso. ( Xagena2021 )

Friedman BW et al, Neurology 2021, 96: e2323-e2331

Neuro2021 Med2021 Farma2021


Indietro